corso biennale internazionale di musica da camera a.a.2019/20


ll corso biennale internazionale di Musica da Camera dell'Avos Piano Quartet è aperto a formazioni da camera dal duo al quintetto (con o senza pianoforte) e prevede otto incontri di due giorni a cadenza mensile da Novembre a Giugno. Le lezioni si svolgeranno presso la sede dell'Accademia Musicale Sherazade (Via Mondovì, 20-Roma)

Oltre alle lezioni ordinarie con i docenti dell'Avos Piano Quartet, tutte le formazioni potranno usufruire di diverse Masterclasses tenute da docenti ospiti senza costi aggiuntivi e di ulteriori Masterclasses speciali con una riduzione del 50%. Al termine della prima annualità è previsto un esame di passaggio in forma di concerto in cui ciascun gruppo eseguirà un programma a scelta della durata di 15-20 minuti circa. Per l'esame finale (seconda annualità), tutte le formazioni avranno la possibilità di esibirsi in un concerto della durata di circa 60-70 minuti dove verrà assegnato il diploma biennale di perfezionamento in Musica da Camera. 


Il corso è suddiviso in quattro categorie di formazioni da camera:


1. formazioni con pianoforte. 

a) Standard. 24 ore di lezione con l'Avos Piano Quartet, divise in tre ore a sessione, 8 ore di lezione con docenti ordinari del corso a scelta, 2 Master con docenti ospiti. 

b) Base. 16 ore di lezione con l'Avos Piano Quartet, divise in due ore a sessione, 6 ore di lezione con docenti ordinari del corso a scelta e una Master. 


2. quintetto di fiati. 

a) Standard. 24 ore di lezione con i docenti ordinari del corso (Campitelli-Tenaglia-Cipriano-Falcioni), divise in tre ore a sessione, e 8 ore di lezione con docenti ospiti (Oliva-Carbonare-Mandolesi)  

b) Base. 16 ore di lezione, divise in due ore a sessione, e 2 ore a scelta con docenti ospiti 


3. Trio e Quartetto d'archi. 

a) Standard. 24 ore di lezione con l'Avos Piano Quartet, divise in 3 ore a sessione, 8 ore di lezione con docenti  ordinari del corso a scelta e 2 Master con docenti ospiti (strumentisti ad arco). 

b) Base. 16 ore di lezione con l'Avos Piano Quartet, divise in due ore a sessione, 6 ore di lezione con docenti ordinari del corso a scelta e una Master. (strumentisti ad arco) 


4. Duo pianistico (quattro mani, due pianoforti) 

 a) Standard. 24 ore di lezione divise in tre ore a sessione con Mario Montore (Avos Piano Quartet), 8 ore di lezione con i due docenti ordinari del corso (Fausto Di Cesare e Leonardo Pierdomenico) e 1 Master con un docente ospite (a scelta tra Filippo Gamba, Carlo Guaitoli e Pier Narciso Masi). 

b) Base. 16 ore di lezione divise in due ore a sessione con Mario Montore, 6 ore di lezione con i due docenti ordinari del corso e 1 Master con un docente ospite.


Il Diploma finale può essere conseguito in due anni solo attraverso la formula "Standard".               

I gruppi della formula "Base" potranno conseguire il diploma finale in tre annualità.


JUNIOR. E' prevista una formula speciale per tutte le formazioni costituite da strumentisti con meno di 13 anni (età media).

Le formazioni "Junior" saranno curate da Mirei Yamada (violino dell'Avos Piano Quartet) e Luca Sanzò (docente di viola al Conservatorio S.Cecilia , già violista del Quartetto Michelangelo) e potranno usufruire di ore aggiuntive con altri docenti ordinari del corso.


ISCRIZIONE

Il termine per la presentazione delle domande di iscrizione è fissato per il 24 ottobre 2019.

L'iscrizione può essere effettuata esclusivamente online alla pagina www.avoschamber.it/iscrizione/


  • AVOS CHAMBER MUSIC PROJECT

Durante lo svolgimento dei corsi i docenti, a loro insindacabile giudizio, potranno selezionare gruppi o anche solo elementi di essi e inserirli nell'Avos Chamber Music Project, il progetto nato nel 2017 con lo scopo di aiutare e valorizzare i giovani musicisti che vogliano avviarsi alla carriera del musicista da camera. Durante l'anno gli strumentisti selezionati si esibiranno in concerto presso importanti stagioni concertistiche con i membri dell'Avos Piano Quartet e con i docenti che terranno le masterclasses , eseguendo un repertorio da camera misto. Inoltre l'Avos Piano Quartet ha stipulato delle partnerships con importanti Orchestre Sinfoniche, con Festivals di Musica da Camera, con case discografiche per la realizzazione di master audio e video. Tutto questo non è da considerarsi come un "premio", ma il vero e proprio scopo ideale dell'iniziativa: un aiuto concreto da fornire ai giovani musicisti per arrivare ad obiettivi che meriterebbero ma che con le loro sole forze non riuscirebbero a raggiungere.